Chi siamo

Maestra con libri in mano Siamo per lo più ex insegnanti che hanno piacere di stare insieme e di ritrovarsi per fare cultura non solo per noi stessi, ma anche e prevalentemente per gli altri, infatti ci muoviamo sia in ambito strettamente scolastico con iniziative di collaborazione con le scuole, sia nel territorio con iniziative rivolte all'intera cittadinanza.

Vuoi collaborare con noi ? Scarica il modello di iscrizione: (La quota per l'anno 2018 è di € 20).

Linea divisore

La nostra Storia

Lunedì 17 settembre 2007, nei locali della scuola media "Fermi", in via Leoncavallo 2 - Scandicci, alle ore 9.30, si riunisce in assemblea un gruppo di docenti in pensione per dar luogo alla costituzione di un'associazione culturale, operante sul territorio di Scandicci, con finalità educative, rivolte principalmente ai valori della solidarietà, della cittadinanza e delle convivenza civile.

  • L'associazione ha lo scopo di promuovere la "cultura", con particolare riferimento ai valori della solidarietà, della cittadinanza e della convivenza civile.
  • A tal fine promuove e favosce attività rivolte ai soci e a tutti i cittadini del territorio, privilegiando in modo particolare le giovani generazioni nel loro processo di crescita.
  • Per le proprie iniziative l'associazione può creare strutture proprie o utilizzare quelle esistenti sul territorio.
  • Per promuovere la realizzazione di progetti territoriali l'associazione si propone di fare proposte, collaborare e confrontarsi con enti locali, scuole di ogni ordine e grado, associazioni ed enti culturali che perseguono gli stessi scopi, università ed istituti di ricerca. (art. 2 dello statuto).

L'associazione è aperta a tutti i cittadini, che abbiano compiuto 18 anni, italiani e stranieri ... (art. 3 dello statuto).

14 novembre 2007: presentazione ufficiale dell'associazione, presso il Cred, da parte dell'Assessore P.I. Tamburin, con la partecipazione del dirigente scolastico provinciale De Pasquale, della pedagogista argentina Nieves Tapia, di altri assessori comunali, dirigenti scolastici, docenti, rappresentanti di altre associazioni del territorio.

Novembre 2008: l'associazione viene iscritta nel Registro Regionale delle Associazioni di Promozione Sociale.

Tutti i soci, italiani e stranieri, sono coperti da assicurazione infortuni e responsabilità civile.