Donazioni:

Devolvi il 5 x mille alla nostra Associazione !

Indica il Codice 94149980487.

In primo piano:

Presentazione del libro con l'autore Frediano Sessi: "Ero una bambina ad Auschwitz" Einaudi Ragazzi.

Venerdì 29 Aprile 2016
Ore 10.00: Scuola Elementare XXV Aprile
Ore 17.00: Auditorium Mario Augusto Martini - La Biblioteca di Scandicci - Via Roma 38/A, Scandicci

Il libro (Ero una bambina ad Auschwitz, ed. Einaudi ragazzi, 2015) racconta la storia immaginaria di una bambina di otto anni che attraversa tutte le tappe della Shoah, da cui riesce a salvarsi soprattutto grazie ad una educazione fondata su valori positivi. Partendo dal commento al libro, l’autore discute con insegnanti e genitori sul tema: “Come preparare i giovani ad affrontare con equilibrio situazioni di difficoltà”. Frediano Sessi è scrittore, traduttore, docente di Sociologia generale presso l’Università degli Studi di Brescia, docente nel Master di II livello in didattica della Shoah presso l’Università degli studi di Roma.

Saluti istituzionali: Daniele Lanini, Presidente del Consiglio Comunale di Scandicci e Presidente del Comitato Permanente della Memoria di Scandicci. Lettura di pagine scelte a cura di Rita Lusini, attrice.

Progetto: "Lingua e Cittadinanza" (Anno 2015-2016)

Corsi di lingua italiana

Informazioni ed eventuali iscrizioni C.R.E.D. “ FABBRICA DEI SAPERI “ Piazza Matteotti – Scandicci dal martedì al venerdì ore 10-12 - cell. 3386508343.

Il progetto si rivolge a cittadini di recente immigrazione, residenti a Scandicci e dintorni, provenienti da paesi terzi che devono apprendere la lingua italiana sia per motivi legati ai bisogni di immediata rilevanza quotidiana, sia per migliorare il proprio inserimento e la propria integrazione...

segue--->

A.R.C.O.

Volantino A.R.C.O.: Associazione Ricerca Cultura Orientamento

Associazione Ricerca Cultura Orientamento

L'associazione ha lo scopo di promuovere cultura, con particolare riferimento ai valori della solidarietà, della cittadinanza e della convivenza civile. A tal fine intende promuovere e favorire attività rivolte ai soci ed a tutti i cittadini del territorio, privilegiando in modo particolare le giovani generazioni nel loro processo di crescita. Per le proprie iniziative l'associazione utilizza strutture proprie o quelle esistenti sul territorio. Per promuovere la realizzazione di progetti territoriali l'associazione si propone di fare proposte, collaborare e confrontarsi con enti locali, scuole di ogni ordine e grado, associazioni ed enti culturali che perseguano gli stessi scopi, università ed istituti di ricerca (art. 2 statuto costitutivo).